Meroni dal 1935 I grandi vini autoctoni della Valpolicella Classica
Home » I nostri Vigneti

I nostri Vigneti

 - Meroni dal 1935

 Podere Sengia

Alle spalle dell'azienda nella vallata sottostante il paese di San Giorgio detto"in gana poltron" che ospita una splendida pieve romanica . Il podere Sengia comprende otto ettari e mezzo a vigneto coltivati per la maggior parte a Guyot, tranne che per una piccola parte ancora a pergola veronese con una densità di piante per ettaro di 6.000 ceppi. Qui crescono e maturano le uve, nel pieno rispetto della tradizione veronese, esclusivamente “autoctone” : Corvina veronese, Corvinone, Rondinella e MolinaraDalla raccolta di queste uve, dall’appassimento naturale su graticci e dal processo tradizionale di vinificazione si ottengono le due pregiatissime linee di prodotti “Sengia” e il “Il Velluto”. I restanti quattro ettari di terreno sono coltivati per un ettaro e mezzo circa a uliveto e i restanti mantenuti boschivi per non intaccare il microclima della vallata.

 - Meroni dal 1935

Podere Sengia vista dall'alto del vigneto

 - Meroni dal 1935

Podere Maso località la Grola

Dai tre ettari del podere “Maso” interamente coltivato a vite e situato in località la “Grola” ultima collina della Valpolicella Classica, zona ritenuta ancora oggi come la più vocata per la qualità dei terreni e del clima particolarmente benevolo grazie all’influsso del lago di Garda, provengono le uve più ricche e strutturate che grazie alle peculiarità del terreno sono le più adatte per l'appasimento naturale e la produzione dell'Amarone e del Recioto

 - Meroni dal 1935

Podere Maso località la Grola