Meroni dal 1935 I grandi vini autoctoni della Valpolicella Classica
Home » Noi

 - Meroni dal 1935

 

L'azienda agricola Meroni è ubicata in uno dei 5 comuni della Valpolicella Classica e più precisamente nel comune di Sant'Ambrogio a circa 18 km dalla splendida città di Verona, in quella Valpolicella che ospita la nascita del Recioto del Valpolicella e del più blasonato Amarone vino ormai famoso in tutto il mondo per la sua tecnica di produzione e per la sua longevità.

L'azienda si estende su 15 ettari interamente di propietá di cui attualmente 11 coltivati a vite dopo un attento ripristino di quelle zone piú vocate già dal tempo dell'antica Roma come serbatoio per i l'Impero "Vallpolis celle" la valle delle cantine, i restanti 4 ettari sono attualmente ad uliveto e a bosco per il rispetto dell' equilibrio naturale della vallata.

In un documento cartografico del 1706 dell’Archivio di Stato di Venezia appare l’antico edificio, attuale sede dell’Azienda sito nel podere “Sengia” che figurava nel “Catasto Terreni Napoleonico” con la qualifica di “Arativo arborato vitato in colle”.

Dal 1935 l’Azienda Meroni ottiene i suoi prodotti dalle sole uve provenienti dai poderi “Sengia” e “Maso”, il primo alle spalle dell'azienda nella vallata sottostante il paese di San Giorgio detto "in gana poltron" che ospita una splendida pieve romanica.

Il secondo podere situato in località Grola, zona ritenuta ancora oggi come la più vocata della Valpolicella, dove leggenda narra sia nato il Recioto e l’Amarone.

Qui la famiglia Meroni da sempre proprietaria coltiva con amore e dedizione le proprie vigne dalle quali ottiene il suo olio e i suoi vini dall'amore per la terra e per i suoi frutti i vignaioli e cantinieri ottengono le due linee di prodotti: "Sengia" dal nome del podere di provenienza; "Il Velluto" dalla dedica del famoso poeta dialettale veronese Berto Barbarani

 - Meroni dal 1935

La "PERGOLA" sistema di allevamento e potatura tradizionale della Valpolicella

 - Meroni dal 1935

Il "GUYOT" sistema di allevamento e potatura

 - Meroni dal 1935

Le tipiche "ARELLE" (ampi vassoi di canna di bambù) per l'appassimento naturale delle uve per la produzione dell'Amarone e del  Recioto

 - Meroni dal 1935

Vendemmia 2018: uva rondinella